“Finalisti” alla Smart City Expo World Congress 2016, Barcellona.

SCEWC finalist
Social Power ha partecipato alla “Call for solutions” lanciata alla 6° edizione di Smart City Expo World Congress (SCEWC), tenutasi a Barcellona in Novembre 2016. Siamo orgogliosi di poter annunciare che il progetto Social Power è stato selezionato come finalista nella categoria “Data & Technology”. L’edizione SCEWC 2016 ha registrato il suo maggior successo fino ad oggi, con oltre 16.688 visitatori, 591 espositori e 420 relatori e la presenza di 600 città che si sono incontrate per discutere e condividere visioni e soluzioni vetrina per lo sviluppo delle nostre città. Vedi: http://www.smartcityexpo.com/en/

“Finalist” at the Smart City Expo World Congress 2016, Barcelona

SCEWC finalist
Social Power took part in the “Call for solutions” launched at the 6th edition of Smart City Expo World Congress (SCEWC) in Barcelona in November 2016. We are proud to announce that the Social Power project was selected as a finalist for the Data & Technology category. The SCEWC 2016 edition was its most successful to date with over 16,688 visitors, 591 exhibitors and 420 speakers with presence from 600 cities coming together to debate, share visions and showcase solutions for the development of our cities. See: http://www.smartcityexpo.com/en/

Having Fun With Energy Saving (Gameful Design Workshop)

The workshop has the objective to encourage ideas brainstorming and the definition of formal and dynamic elements of Social Power gamified App. The method proposed goes through the fundamental game design steps improved by some user experience design insights. About the methodological approach we mainly follow Tracy Fullerton’s (Game Design Workshop: A Playcentric Approach to Create Innovative Games, 2008) and Radoff’s (Game On: Energize Your Business with Social Media Games, 2011) studies about game design and social network engagement respectively. Two contextualized case studies have been introduced at the beginning to inspire meaningful social game mechanics along to the key elements that define the context of energy consumption at home. Here we identify common knowledge needs around electrical appliances use and it was the key to start. The second and third parts were addressed to turn energy consumption behaviour into fun and define the gameplay experience. The last part will be dedicated to the final discussion. We tested some game design cards for mastering the game concept.

We thanks the special guests: Mr. Bryan Mundell from Adventerra Games; Emilia Ciardi & Pasquale Granato from SparklingLabs; Andrea Gallazzi & Luca Menghini from GiochinTavola; and all the participants: Vanessa De Luca, Roberta Castri, Francesca Cellina, Nikolett Kovacs, Giovanni Profeta, Massimo Botta from SUPSI (University of Applied Sciences and Arts of Southern Switzerland); Alessandro Barazzetti & Rosangela Mastronardi from QBT and Devon Wemyss, Christian Hertach ZHAW.

Divertirsi con l’energia – Game Design Workshop

Il risparmio energetico in casa può essere un’attività divertente e anche sociale, considerando che famiglie, vicini e abitanti dello stesso quartiere condividono la stessa energia elettrica.

Il 12 marzo si è svolto il primo workshop di Game Design con l’obiettivo di incoraggiare il brainstorming di gioco e la definizione degli elementi di gioco di Social Power. Il workshop ha seguito gli step fondamentali di game design attingendo anche dalle conoscenze di user experience e social network (Tracy Fullerton, 2008; Radoff, 2011). Dopo una prima introduzione al sistema dei consumi di energia a livello domestico e la definizione generale degli obiettivi, uno sguardo sui dati misurabili legati ai consumi degli utenti è stato necessario. In seguito alcuni casi studio hanno introdotto i tavoli di lavoro sulle meccaniche di gioco e gli elementi di gamification che definiscono il contesto del consumo energetico in casa.

Capire le buone e le cattive pratiche di risparmio energetico è risultata una fase importante per definire i pattern di comportamento da diffondere a livello social. Durante l’ultima parte di discussione i gruppi hanno presentato il loro concept con grande partecipazione da parte di tutti.

Ringraziamo tutti i partecipanti: Mr. Bryan Mundell (Adventerra Games); Emilia Ciardi & Pasquale Granato (SparklingLabs); Andrea Gallazzi e Luca Menghini (GiochinTavola); Vanessa De Luca, Roberta Castri, Francesca Cellina, Nikolett Kovacs, Giovanni Profeta, Massimo Botta SUPSI (University of Applied Sciences and Arts of Southern Switzerland); Alessandro Barazzetti & Rosangela Mastronardi (QBT) e and Devon Wemyss, Christian Hertach ZHAW.