Social Power lancia un’originale gara tra cittadini all’insegna della diminuzione dei consumi di elettricità nelle abitazioni. Il tutto farà parte di un’esperienza collettiva di “Living Lab” che consentirà di monitorare – in circostanze di vita reale – i progressi di risparmio di energia elettrica dei partecipanti.

Provvisti di un’applicazione di gioco interattiva, sviluppata all’interno di questo progetto di ricerca, i partecipanti saranno chiamati a unire le proprie “forze”, facendo squadra con altri giocatori, e a compiere azioni di risparmio energetico reali in casa. Un articolato sistema di gioco e incentivi (punti, livelli, ricompense, distintivi ecc.) li aiuterà a raggiungere in modo divertente e attivo, nel corso di tre mesi, un obiettivo comune di riduzione dei consumi di elettricità. Lo scopo è quello di aumentare la capacità d’azione collettiva e favorire la diffusione virale di buone pratiche in ambito energetico. Ecco perché il riferimento al termine inglese “power”, che esprime sia il concetto di “potenza elettrica”, sia quello di “forza”.

In quanto progetto pilota, Social Power attualmente coinvolge solo gli utenti delle aziende elettriche AEM e StWW. Il Living Lab sarà pertanto circoscritto a 120 utenze domestiche dei Comuni di Massagno/Capriasca e 120 utenze domestiche di Winterthur.

Durante la gara verranno sperimentate differenti meccaniche di gioco e strategie di gruppo. Verrà infatti lanciata sia una prova di collaborazione tra concittadini (Massagno/Capriasca) per raggiungere un traguardo di riduzione dei consumi prefissato, sia una sfida aperta a chi ridurrà di più i propri consumi tra Massagno/Capriasca e Winterthur. In palio anche premi finali ai vincitori.

La gara avrà luogo tra Febbraio 2016 e Aprile 2016. Tuttavia, i partecipanti al Living Lab potranno usufruire dell’applicazione Social Power in esclusiva e gratuitamente per un periodo prolungato di 15 mesi (fino a Aprile 2017).

L’applicazione Social Power sarà disponibile nel 2016 e potrà essere scaricata da questo sito nella sezione “Download”.

Tra gli interessati a prendere parte a quest’esperienza di Living Lab sono già state selezionate 120 case nei due cantoni Ticino e Zurigo.

 

Obiettivi

Avvalendosi della metodologia di “Living Lab”, l’obiettivo del progetto di ricerca Social Power è quello di esplorare – in circostanze di vita reale – l’effetto di diverse dinamiche di gruppo nel favorire, attraverso il gioco e i social media, la diffusione di abitudini a favore del risparmio di energia elettrica.

In particolare, l’applicazione di gioco Social Power mira a mettere in rete gli abitanti di un intero vicinato al fine di veicolare la collaborazione e contaminazione tra gruppi di persone per:

  • aumentare la capacità d’azione collettiva a favore del risparmio di energia elettrica in casa
  • incoraggiare l’arricchimento reciproco nell’adozione di stili di vita più sostenibili
  • favorire la diffusione virale di buone pratiche

 

Tempistiche

Partecipando al Living Lab di Social Power i partecipanti saranno periodicamente invitati a partecipare a incontri di persona (incontri di gruppo, focus group, ecc.) e a rispondere a brevi questionari online.

Fasi di coinvolgimento dei partecipanti:

Ottobre – Dicembre 2015:

  • Presentazione del progetto. Messa a sistema degli smart meter per il monitoraggio energetico delle abitazioni da parte del team di ricerca.

Febbraio 2016 – Aprile 2016:

  • Quartieri in gioco: sperimentazione dell’applicazione Social Power con fasi attive di gioco a Massagno/Capriasca e Winterthur.

Ottobre 2015 – Aprile 2017:

  • Eventi, sondaggi e indagini, focus group, forum e gruppi di discussione (Facebook, Blog, ecc.).

 

Vantaggi per l’utente

L’applicazione Social Power offre un originale contesto per affrontare la problematica energetica da una nuova prospettiva ed approcciarla in maniera positiva, costruttiva e creativa. Soprattutto potrà assistere l’utente finale nel:

  • ottenere bollette elettriche più leggere
  • generare minori emissioni di CO2
  • gestire la casa in modo più sostenibile

Il tutto, veicolando una maggiore trasparenza e collaborazione tra l’azienda elettrica e l’utente finale!